SINOSSI

 

Un tuffo nel vuoto.

Tre piani.

La vita che sembra spegnersi sull'asfalto. La vita di Francesco, il protagonista, giovane pittore e musicista, e con la sua, la vita di chi lo ama. A testa in giù verso l'abisso.

Ma la vita non si lascia mettere al tappeto senza combattere: sarà un lungo testa a testa tra Francesco, con i suoi quadri, le sue canzoni, e la morte; colori e musica che combattono con il buio e con il silenzio.

Nel limbo del coma affioreranno ricordi ed echi di un passato felice: la famiglia, l'esperienza come volontario in Africa, la fede. Ciò che da soli sembrava essere insormontabile, assieme diventa possibile. Ciò che la solitudine aveva camuffato da via d'uscita, ciò che nella spossatezza di un dolore apparentemente insuperabile era apparso come una possibilità di fuga, si rivela per quello è: una resa senza giustizia.

La morte, prima quasi invocata, sarà combattuta con ogni fibra, e sconfitta.

Nell'arte, la rinascita.

 

 

Produzione: Arbdancecompany

 

Coreografie: Martina Fasano

 

Danzatori: Luigi D'aiello, Martina Fasano, Katia Marocco, Camilla Rega